LA DARWIN TECH CALA IL POKER DI VITTORIE

Quarta vittoria consecutiva per la Darwin Tech Mascalucia nel campionato nazionale di serie A2 di pallamano maschile che conquista il derby con l’Haenna con un risultato di 22-19. Questa volta i ragazzi del presidente Sergio Pagano hanno dovuto sudare le proverbiali “sette camice” per aver ragione di una coriacea formazione ennese che trascinata dal pubblico amico ha messo in seria difficoltà capitan Dario Consoli e compagni. Un risultato che non ammette repliche e, nonostante la Darwin Tech non abbia mostrato il suo solito spumeggiante gioco in attacco, questa volta ha retto alla grande la difesa trascinata dalle super parate di Alessandro Vasquez (oramai diventato uno dei trascinatori del gruppo H.C.). Approccio molle e timido di Torrisi, Lo Bello, Costanzo e soci che nei primi 15′ di gioco sono stati sotto nel punteggio con i padroni di casa trascinati dal solito Russello e da un ritrovato Giunta che raggiungevano un vantaggio anche di tre lunghezze (5 a 2 il parziale). Ma proprio a quel punto e dopo un concitato time-out richiesto dalla panchina etnea, coach Cardaci riordinava l’attacco con Ciccio Aragona e Ciccio Giuffrida capaci di andare a segno da tutte le posizioni e con la difesa attenta sulle “bocche di fuoco” ennesi. Ecco arrivare, dunque, un break terrificante di 9 a 2 che portava le due squadre al riposo con il vantaggio degli ospiti per 11 a 7. Nella ripresa gli etnei spingevano ancora sull’acceleratore andando avanti anche di 5 reti (15 a 10), ma proprio in quel momento alcuni errori sotto misura e l’infortunio occorso al terzino Marco Pappalardo rimettevano in corsa gli indomabili ennesi che si riportavano pienamente in partita sul 16 pari. Ma proprio in quel momento un nuovo positivo ingresso dalla panchina dell’ala destra Vito Cardaci regalava ancora un break di 3 a 0 che, alla fine, risultava quello decisivo per la vittoria. Da lunedì sera, infine, si torna a sudare al pala Wagner di Mascalucia con la squadra che inizierà a preparare il prossimo match interno contro il quotato Teramo. Si giocherà sabato prossimo e la gara sarà un vero big-.match della giornata tra i catanesi neo promossi in seconda serie nazionale e il Lions Teramo guidato da una vecchia conoscenza della pallamano mascalucese Marcello Fonti appena retrocessa dalla serie A1

Leave a Reply