Attesa per il debutto in campionato: stop per Paganello e Corsico

Prosegue senza soste il lavoro di preparazione pre-campionato che vedrà al via la Darwin Tech Mascalucia nel girone C del campionato nazionale di serie A2 maschile. I ragazzi del presidente Sergio Pagano continuano in sede, dunque, presso la struttura sportiva del pala Wagner, gli allenamenti che li porteranno all’esordio in questa nuova e difficile stagione sportiva.
Debutto ufficiale previsto per sabato 6 ottobre alle ore 19, davanti al pubblico amico, contro i campani del Valentino Ferrara. Diverse le luci in questa prima fase della stagione con il team di mister Salvo Cardaci e dei suoi due collaboratori Piero Pistone e Nunzio Mineo che, nelle uscite sin qui effettuate, ha già mostrato una buona condizine fisica ma anche le le qualità tecniche dei nuovi arrivati Alessandro Vasquez e Alessio Lo Bello che si sono integrati al meglio in squadra.
Le ombre, purtroppo, sono gli infortuni occorsi al pivot Alessio Paganello (nella foto a sx), uno dei grandi protagonisti della passata stagione, che verrà sottoposto ad interventi chirurgico ai legamenti nelle prossime settimane, mentre è fermo da qualche settimana anche il talentuoso Gianluca Corsico (nella foto a dx) che ha riportato una distorsione al ginocchio in una gara amichevole giocata contro la Pallamano Messina.
“Sono due assenze che ovviamente pesano – dice il direttore sportivo Orazio Randis – ma il resto della squadra sta facendo davvero un ottimo lavoro e sono certo che chi sostituirà i due atleti infortunati saprà essere all’altezza del compito”.
Squadra completata dall’arrivo a Mascalucia del palermitano Ciccio Aragona che, dopo le positive esperienze di serie A1 con Gaeta e Malo ha deciso di ritornare in Sicilia e sarà certamente uno degli atleti di punta della Darwin Tech targata 2018-2019.
In settimana, infine, è in programma l’ultimo test amichevole per i mascalucesi che affronteranno lo Scicli del duo Accardo-Tilotta che grazie agli arrivi dei palermitani Lima, Piscopo, Lo Rè e Aragona junior dal Kelona saranno, insieme all’Albatro SIracusa, una delle formazioni da battere nel torneo regionale cadetto.

Leave a Reply